top of page

La previdenza professionale in Svizzera: uno sguardo dietro le quinte su contributi, deduzioni di co

Aggiornamento: 15 mar

La previdenza professionale in Svizzera è un elemento centrale del sistema di assicurazione sociale globale del Paese. Il sistema è concepito principalmente per garantire ai lavoratori la sicurezza finanziaria in età avanzata, in caso di invalidità e in caso di decesso. Si basa sulla legge federale sulla previdenza professionale per la vecchiaia, i superstiti e l'invalidità (LPP), che costituisce la base del secondo pilastro del sistema di previdenza svizzero.



La previdenza professionale obbligatoria si applica a tutte le persone impiegate in Svizzera che raggiungono un determinato reddito minimo. I contributi alla previdenza professionale sono finanziati sia dai datori di lavoro che dai lavoratori. I contributi sono calcolati come percentuale del salario assicurato e vengono riscossi fino a un determinato importo massimo annuale. È anche possibile assicurare un salario superiore all'importo massimo.


Tutte le soglie LPP (al 2023):


  • Salario minimo annuo (soglia d'ingresso LPP): CHF 22.050

  • Deduzione di coordinamento : CHF 25.725

  • Limite massimo del salario annuo: CHF 88.200

  • Salario coordinato massimo: CHF 62.475

  • Salario coordinato minimo: CHF 3.675

 

I fondi pensione svolgono un ruolo centrale nell'attuazione della previdenza professionale. Queste istituzioni, indipendenti dalle aziende, gestiscono i fondi versati e li investono per ottenere un rendimento adeguato. Le strategie di investimento dei fondi pensione possono variare da conservative a rischiose e spesso includono la diversificazione in varie classi di investimento come azioni, obbligazioni, immobili e investimenti alternativi.

 

Le prestazioni della previdenza professionale vengono calcolate in base ai contributi risparmiati e ai rendimenti ottenuti. Nella maggior parte dei casi, la pensione viene erogata sotto forma di rendita mensile a vita. L'importo della pensione dipende da vari fattori, tra cui il periodo di contribuzione, il capitale risparmiato e la forma di pensione scelta. È anche possibile richiedere che venga versata la metà o la totalità del capitale risparmiato. Tuttavia, è necessario chiarire in anticipo questo aspetto per evitare svantaggi a lungo termine.


È importante sottolineare che la previdenza professionale in Svizzera non mira solo alla sicurezza finanziaria in età avanzata, ma fornisce anche prestazioni in caso di invalidità e decesso. Questi aspetti rendono il secondo pilastro della previdenza per la vecchiaia una parte integrante del sistema di sicurezza sociale svizzero.

 

Le sfide che la previdenza professionale deve affrontare in Svizzera sono molteplici. L'aumento dell'aspettativa di vita e il persistere di bassi tassi di interesse pongono sfide finanziarie a lungo termine. Per far fronte a queste sfide, sono state apportate e continueranno ad essere apportate riforme e adeguamenti alla legislazione previdenziale per garantire la sostenibilità del sistema.


In sintesi, la previdenza professionale in Svizzera non solo fornisce una base finanziaria in età avanzata, ma è anche un'importante componente della sicurezza sociale che contribuisce a garantire il tenore di vita degli assicurati per tutta la durata della loro vita.


Avete domande su questo argomento o volete saperne di più? Contattateci per un appuntamento.

15 visualizzazioni

コメント


bottom of page